MyLife Recap #2 “Meditazione, ferite emotive, stoicismo, il mio libro e la natura della rabbia e del desiderio”

episodio due.

oggi ti parlo di meditazione, condividerò con te l’analisi di una delle mie ferite emotive, vedremo le 7 chiare funzioni delle mente umana, ti presenterò in anteprima il mio libro (finalmente è pronto) e infine vedremo una lezione che ho imparato sulla natura della rabbia e del desiderio.

non do minimamente per scontato il tuo tempo.

per questo ti ringrazio in anticipo se ti prenderai 10 minuti per leggere quello che ho preparato per te.

iniziamo.

1 | Contenuto della settimana: 5 cose che ho imparato in due anni di meditazione

la settimana scorsa sono arrivato a mani vuote.

mi sono promesso di non farlo anche questa volta, per questo motivo mi sono preso del tempo per scrivere un articolo.

al suo interno condividerò con te tutto quello che ho imparato su me stesso dopo due anni di meditazione.

ti racconterò come ho iniziato, perchè lo faccio e quali benefici può darti.

NON SOLO: arricchirò il tutto anche con risorse, consigli e strumenti pratici che ti aiuteranno nel tuo percorso!

se hai voglia di leggerlo puoi trovarlo QUI.

passiamo al prossimo punto, sto per svolgere insieme a te l’analisi di una delle mie ferite emotive.

2 | Self-discovery: analisi di una ferita emotiva, motivazione e sindrome dell’impostore

ognuno di noi possiede delle ferite emotive, delle cicatrici emozionali che influenzano negativamente il proprio approccio alla vita.

sto per condividere con te una delle mie.

ti parlerò di come l’ho identificata e cosa può insegnarmi su me stesso.

partiamo dal principio.

due anni fa, prima di iniziare a condividere il mio percorso ero parecchio insicuro e chiuso in me stesso.

provavo a sfidare la mia zona di comfort realizzando dei video, ma l’ambiente intorno a me non aiutava.

frequentavo degli amici che non valorizzavano il mio desiderio di condivisione e tutte le volte che provavo a mettermi in gioco mi dicevano cose tipo: “ma vuoi finirla di fare il motivatore?”

provengo da un background imprenditoriale di startup, per questo motivo ho analizzato il mercato della crescita personale più e più volte nel tempo.

provo un amore-odio nei suoi confronti, proprio perchè una considerevole parte del mondo dell’auto-aiuto è basata sullo spaccio di esaltazioni invece che sulla risoluzione di problemi legittimi.

molti guru dell’auto-aiuto t’insegnano nuove forme di negazione e ti risollevano il morale con esercizi che ti fanno stare bene nel breve termine, ma ignorano i problemi sottostanti.

tutte le volte che venivo chiamato “motivatore”, mi irrigidivo perchè mi sentivo etichettato come uno di quei guru dell’auto-aiuto.

provavo ad uscire dal mio guscio di insicurezza, provavo ad esplorare le mie fragilità, provavo a mettermi in gioco..

..ma l’ecosistema intorno a me non mi aiutava, per questo motivo ero destinato a fallire miseramente.

mi sono portato dietro delle profonde insicurezze da quel periodo, che mi hanno fatto vivere quella che in psicologia viene definita “sindrome dell’impostore”.

una condizione di insicurezza disarmante che mi faceva sentire di non meritare di proferir parole o condividere quello che avevo imparato perchè “ero un impostore”.

Come sono riuscito a superarla a cosa ho imparato su me stesso

con il tempo sono riuscito a superare tutto questo imparando a riconoscere in che modo questo tipo di credenza si è radicata in me.

semplifichiamo tutto quello che accadeva dentro di me:

1 – i miei amici mi davano del motivatore

2 – io avevo delle credenze negative nei confronti della motivazione

3 – trasportavo quel tipo di negatività verso me stesso sentendomi un impostore.

grazie alla meditazione, all’ascolto, al distacco e all’equanimità ho ritrovato chiarezza e lucidità sono riuscito a vedere con più imparzialità la cosa e ad uscirne.

questa settimana osservando me stesso e il mio modo di comportarmi e di agire, ho imparato proprio questo di me: la mia cicatrice emotiva è praticamente guarita.

mi sento molto più sereno, sono libero dal giudizio perchè so chi sono, cosa sto facendo e dove mi trovo.

i feedback negativi di questa esperienza non mi influenzano più e questo mi da gioia.

sono grato di aver osservato tutto questo e di averlo condiviso con te.

spero che anche tu questa settimana possa tirare le somme e trarre delle conclusioni su alcune ferite emotive che influenzano la tua vita da tempo.

passiamo al prossimo punto e parliamo di stoicismo.

3 | Condivido quello che studio e che imparo: 7 principi stoici da Epitteto

negli ultimi 10 giorni mi sono dedicato allo studio dello stoicismo, una scuola filosofica ellenistica fondata ad Atene da Zenone.

nella linea temporale che ho condiviso con te nella scorsa mail si trova qui 👇🏻

capisci perchè è una figata avere questa mappa?!

in relazione a questa corrente di pensiero, oggi vorrei condividere con te le 7 chiare funzioni delle mente umana.

“Il corretto lavoro della mente è l’esercizio della scelta, del rifiuto, del desiderio, della repulsione, della preparazione, dello scopo e del consenso. Cosa può quindi inquinare e intasare il corretto funzionamento della mente? Nient’altro che le sue stesse decisioni corrotte.”

Epitteto

analizziamo i 7 punti qui di seguito:

1 | Scelta di fare e pensare correttamente.

2 | Rifiuto della tentazione.

3 | Desiderio di migliorarci.

4 | Repulsione: della negatività, delle cattive influenze, di ciò che non è vero.

5 | Preparazione: per quello che ci aspetta o per qualunque cosa possa accadere.

6 | Scopo: il nostro principio guida e la massima priorità.

7 | Consenso: essere liberi da inganni riguardo ciò che è sotto e fuori dal nostro controllo (ed essere pronti ad accettare quest’ultimo)

questo è ciò che la nostra mente è qui per fare.

dobbiamo assicurarci che lo faccia e vedere tutto il resto come inquinamento o corruzione.

questi principi sono tratti da daily stoic, il libro di cui ti ho parlato nella scorsa newsletter e che sto leggendo ogni mattina.è davvero stupendo!

passiamo al prossimo punto, sto per parlarti del mio libro.

4 | Vision e ambizioni: il mio libro è pronto

durante le feste mi sono completamente dedicato ad aggiornare il mio libro.

si tratta di una manuale dedicato alla chiarezza, alla consapevolezza e alla conoscenza di sé.

al suo interno condivido tutto quello che ho imparato negli ultimi 7 anni, aiutando il lettore a capire perchè non riesce a dare una direzione alla sua vita e permettendogli di ritrovare la chiarezza nel lavoro, nello studio, nella vita.

ci ho lavorato per settimane ed è finalmente pronto.

aprirà ufficialmente al pubblico domani ed in sconto soltanto per le prime 50 copie e per un periodo di tempo limitato.

non è modo per creare urgenza o scarsità, assolutamente no.

ho il solo ed unico desiderio di premiare, attraverso uno prezzo di favore, i primi che decideranno di prenderlo.

non mi dilungo ulteriormente.

trovi tutti i dettagli QUI

e qualora fossi incerto sulla validità del mio operato, ti lascio qui di seguito la testimonianza di Sara 👇🏻

testimonianze, opinioni e pareri su Salvatore Olivieri

grazie se deciderai di prendere parte insieme a me, a questo viaggio alla scoperta del tuo posto nel mondo.

per questo punto è tutto, passiamo alla Life Lesson: ecco l’insegnamento degli ultimi 10 giorni.



5 | Life-Lesson: la natura della rabbia e del desiderio

sono parecchio ossessionato dalle definizioni.

mi piace creare la mia personale definizione di libertà, di scopo e di significato delle cose.

è un processo estremamente chiarificatore che mi aiuta a connettermi con me stesso (ti invito a provare e fare lo stesso).

in quest’ultimo punto mi piacerebbe condividere con te due definizioni molto profonde e preziose sulla rabbia e sul desiderio.

provengono da Naval Ravikant, uno degli investitori più influenti sul pianeta.

“Il desiderio è un contratto che fai con te stesso per essere infelice finché non ottieni quello che vuoi.”

“La rabbia è un contratto che fai con te stesso per essere in subbuglio fisico, mentale ed emotivo fino a quando la realtà non cambia”

sono insegnamenti molto preziosi, mi sento estremamente grato di essermi esposto a tale saggezza.

da adesso in avanti porterò con me questi punti di vista virtuosi e gli permetterò intenzionalmente di mutare il mio approccio alla rabbia e al desiderio.

leggere e studiare permette alla consapevolezza di diventare saggezza e di creare esperienze e risultati straordinari.

per questa mail è tutto.

grazie di averla letta, non do mai per scontato il tuo tempo.


un abbraccio,
Salvatore.

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Newsletter

Quella che hai appena letto è la MyLife Recap (news)letter: il diario di viaggio che ho creato per condividere periodicamente contenuti, risorse e retroscena del mio percorso personale alla scoperta di me stesso.

si tratta di un luogo dove veicolo senza censure tutti i pensieri e le riflessioni che accompagnano il mio cammino.

Iscriviti qui di seguito.

chi è Salvatore Olivieri

Iscriviti

riceverai una mail ogni 7-10 giorni: niente SPAM, niente pubblicità, solo idee di alta qualità.

iscriviti inserendo la mail qui di seguito.

Ogni settimana condivido con te:

Leggi anche